Direttore Generale

Direttore Generale: il nemico n.1 dell'Execution Vincente

Chi è il Direttore Generale e qual è il suo ruolo a proposito dell’Execution strategica?

Riprendendo la definizione tradizionale, il Direttore Generale è il capo dei direttori, manager e responsabili delle direzioni o funzioni, con un ruolo operativo seppur di alto livello. È ovviamente un dirigente, ma potrebbe essere anche un quadro con funzioni direttive, oppure un libro professionista con un contratto ad hoc, secondo quanto eventualmente previsto dalla legislazione in materia

Nelle imprese italiane il Direttore Generale non è di solito il capo azienda ma è una figura con responsabilità di coordinamento e ottimizzazione di tutte le attività operative e progettuali dell’azienda, con l’obiettivo di renderle più efficaci e funzionali agli obiettivi aziendali.

Tuttavia, il Direttore Generale è spesso il nemico numero uno dell’Execution Vincente all’interno delle piccole e medie imprese. Due sono le cause principali:

  • il disallineamento con la visione strategica dell’imprenditore
  • la mancanza di strumenti e competenze per lavorare con metodo su questi argomenti

Ecco perché il più delle volte le PMI hanno bisogno di una Direzione Generale, anziché di un Direttore Generale. L’obiettivo? Ovviamente potenziare le loro capacità di Execution.

Come si definisce la Direzione Generale?

Per la Direzione Generale non esiste in letteratura una definizione tradizionale condivisa se non quella che tende a identificarla come “l’ufficio del Direttore Generale”. E questo è forse il principale problema: la Direzione Generale è qualcosa di diverso e di molto più ampio che una semplice casellina ai vertici dell’organigramma.

Anzi, potremmo definirla come “un sistema di gestione”, ovvero un meccanismo organizzativo che l’azienda deve utilizzare per:

  • presidiare e potenziare il processo dell’Execution Vincente
  • sbloccare gli asset nascosti
  • tradurre obiettivi in risultati e progetti in azioni concrete

Non parliamo quindi di una persona, né di un ufficio. Bensì di un metodo a disposizione tanto del direttore quanto del leader d’impresa per realizzare un sistema di Execution che può fare la differenza.

E come ogni metodo, anche questo si costruisce passo dopo passo.