Il Blog del cambiamento

Come realizzare un business plan ?


Tutti parlano di Business Plan come dello strumento che determina il successo delle aziende. E’ la verità?

Assolutamente sì.

L’esperienza ci dice che una azienda senza business plan, non ha posto in modo chiaro:

-> le modalità con cui arrivare agli obiettivi 
-> le previsioni di crescita
-> le modalità con cui prevenire le difficoltà

Ma non solo… un business plan inesistente, o peggio, destrutturato non da all’azienda la credibilità giusta per ottenere tra le altre cose, il sostegno dagli istituti di credito.

Il business plan ti consente di prendere decisioni mirate e di allocare le risorse in modo da poter misurare i risultati delle tue azioni e definire obiettivi realistici per la realizzazione dei tuoi obiettivi.

Il valore del business plan non risiede solo nel business plan stesso, ovvero nel documento da presentare agli investitori per raccogliere denaro, ma nel processo di preparazione che diventa un momento fondamentale di comunicazione.

Il business plan è importante in quanto strumento di comunicazione rivolto a: collaboratori, ai creditori, ai potenziali investitori per convincerli che il proprio progetto è realistico e fattibile. Uno strumento che nello sforzo di essere credibile agli occhi del mondo esterno aiuta le persone a valutare quanto la loro visione del business sia fondata, e cosa occorre fare affinché lo diventi.

Come si costruisce un business plan?

Una ricerca approfondita e completa è un requisito chiave per realizzare un business plan efficace, (te lo descriviamo anche nella nostra guida change 6.0).

-> Prima di tutto è necessario conoscere i dettagli del prodotto o servizio che si intende offrire se si vuole essere in grado di persuadere qualcuno a comprarlo. Quali sono i i punti di forza? E quelli di debolezza? Qual è il valore del prodotto?

Non vi è un modo univoco di costruire un business plan, tuttavia vi sono informazioni essenziali che un buon business plan deve includere necessariamente.

Ecco di seguito un elenco degli argomenti che possono costituire le sezioni di un business plan.

Quali sono i punti fondamentali in un business plan?

  • Il sommario

Nel sommario si dovrà spiegare e raccontare il perché si ritiene che la business idea avrà successo e qualche linea generale su come intendi raggiungerla.

  • L’analisi di mercato

In questa sezione devono essere inserite le informazioni relative al mercato nel quale il business si inserisce.

  • L’analisi competitiva ed il posizionamento strategico.

In questa sezione vanno descritti i risultati dell’analisi competitiva. Il lettore deve essere messo nelle condizioni di conoscere l’identità dei concorrenti diretti o potenziali e di capire quale sia il loro potere contrattuale.

  • La linea di prodotti e servizi

in questa sezione occorre inserire tutti i dettagli sul prodotto. Per il potenziale investitore o il vostro target è importante conoscere le stime circa il ciclo di vita del prodotto, oltre ad eventuali brevetti in grado di proteggere l’impresa.

  • Le strategie di marketing e vendita

La strategia di marketing e vendita è la modalità che definisce il valore percepito del tuo prodotto e le linee guida attraverso cui intendi venderlo: la strategia di comunicazione, la strategia di distribuzione e la strategia di prezzo.

  • L’organizzazione ed il management

E’ fondamentale riportare nel business plan anche l’aspetto organizzativo. Se sei un imprenditore, per te sarà fondamentale dare un assetto efficiente al management e al gruppo dirigente.

  • La richiesta di fondi

La richiesta di fondi deve essere coerente e trovare giustificazione nella parte successiva sui dati finanziari. Sarà molto importante per il potenziale creditore comprendere l’utilizzo che del capitale verrà effettuato e le eventuali iniziative che potrebbero impattare sulla situazione finanziaria dell’impresa: quotazione in borsa, acquisizione di un’impresa, vendita del- l’impresa.

  • I dati finanziari

I dati finanziari dovrebbero essere sviluppati dopo aver analizzato il mercato ed avere fissato degli obiettivi chiari. In genere gli investitori si aspettano di leggere le previsioni nei cinque anni successivi. Per ogni anno dovrebbero essere incluse le analisi dei profitti e perdite, lo stato patrimoniale e le previsioni dei flussi di cassa.

Il Business Plan è quindi dello strumento che determina il successo delle aziende e attraverso cui è possibile rendere reali i propri obiettivi di business. Sei d’accordo?

Facci sapere se è interessante per la tua impresa!