Come modificare la pianificazione strategica

Come modificare la pianificazione strategica dell'impresa durante le crisi globali


Ti ho già parlato di come gestire il cambiamento strategico nella tua PMI, ora ti mostrerò come elaborare o modificare la pianificazione strategica attraverso il metodo degli scenari multipli.

La pianificazione strategica “tradizionale” non è più adeguata ai nuovi scenari di oggi

Normalmente i piani e i budget delle imprese vengono elaborati su base annuale, ma questo in situazioni come quelle che stiamo vivendo, non è più funzionale. Sappiamo che elaborare o modificare la pianificazione strategica è qualcosa di difficile da fare ogni trimestre e se viene fatta con tale cadenza, significa che tendenzialmente, non ci si “fida” delle linee guida del proprio piano strategico.

Questo perché, nei momenti di stravolgimento, le cose cambiano troppo in fretta e quindi non ci fidiamo della nostra capacità di identificare obiettivi precisi.  Il “metodo” tradizionale basato su previsioni con deviazione, non è più funzionale. Per questo motivo la pianificazione basata sugli scenari si rivela più adatta per l’elaborazione di strategie. Ma in che cosa differisce la pianificazione strategica basata su scenari rispetto alla pianificazione tradizionale? Non certo soltanto per la frequenza dei cicli di pianificazione.

Ti svelo un segreto: in situazioni di stravolgimento è bene che utilizzi la tecnica degli scenari multipli che ti permetterà di valutare gli avvenimenti e le possibili situazioni future

Si tratta di un metodo che utilizzo in numerosissimi casi aziendali, basato su alcuni scenari che potrebbero verificarsi. Dovrai quindi dedicare un po’ di tempo ad elaborare una strategia specifica per ogni scenario contemplato e capire quali sono i segnali per aggiornare le strategie.

I quattro scenari sono:

  • Scenario numero 1: rappresenta un “recupero graduale” del sistema economico in stravolgimento
  • Scenario numero 2: “attività ad intermittenza” si ipotizza invece che tutte le attività economiche vengano arrestate e riavviate più volte
  • Scenario numero 3: la “tempesta perfetta”, può portare a conseguenze molto gravi, provocando una caduta drastica e protratta dell’economia globale
  • Scenario numero 4: ha a che fare con “la grande correzione”, ovvero una risposta globale del mondo altamente efficace che causa un cambiamento positivo sostanziale e duraturo

Il mio consiglio è quello di non intestardirti a pianificare e ripianificare con il metodo delle “previsioni basate su deviazioni” ma individua alcuni scenari e poi all’interno di questi, elabora strategie specifiche, ponendoti questa domanda: “qual è dunque la mia visione del mondo e della società?”

Ti sei ritrovato in questa descrizione?

Con quale frequenza la tua azienda rivisita i piani strategici? Lo fa trimestralmente?

La pianificazione strategica della tua azienda viene fatta con metodi tradizionali?

Hai identificato degli scenari possibili ed elaborato per ognuno delle strategie specifiche?

Contattaci se vuoi approfondire