Il Blog del cambiamento

Imprese in difficoltà dell’Emilia Romagna: Quali sono? Ecco i risultati del nostro Osservatorio


Nel mese di settembre 2018 abbiamo avviato un nuovo Osservatorio, con l’obiettivo di valutare gli equilibri economici, finanziari e patrimoniali delle imprese dell’Emilia Romagna.

Tutto è partito quando ci siamo chiesti, quante sono le imprese del nostro territorio che presentano difficoltà? A quale stadio di trovano? Quali sono i settori più sani?

Per rispondere a queste domande abbiamo deciso di avviare un Osservatorio dedicato alle imprese dell’Emilia Romagna, così da avere una consapevolezza in più e dare ai nostri stakeholders dati tangibili.

L’obiettivo dell’Osservatorio è quello di comprendere le dimensioni e le caratteristiche delle imprese per le quali potrebbero entrare in vigore, nei prossimi mesi, i meccanismi previsti dalle nuove procedure d’allerta, per la prevenzione delle crisi aziendali. (Come ti documentiamo in questo articolo)

L’Osservatorio ha preso in esame i risultati storici dell’ultimo triennio (2015-2017) di 5.252 società di capitali attive con sede in Emilia Romagna, appartenenti a tutti i settori di attività, e con l’ultimo fatturato compreso tra 5 e 100 mln €.

Per esaminare le performance di queste aziende abbiamo stabilito dieci indicatori di tipo reddituale, patrimoniale e finanziario.

Ecco come sono state suddivise le imprese dell’Emilia Romagna

In base ai valori puntuali e di trend ottenuti sui dieci indicatori considerati, abbiamo classificato ogni impresa per “stadi di difficoltà”, dalla difficoltà assente alla profonda crisi:

No”: l’impresa non presenta segnali di difficoltà
Incubazione”: si manifestano iniziali fenomeni di inefficienza e peggioramento degli equilibri
Maturazione”: si iniziano a intaccare le risorse finanziarie e patrimoniali dell’azienda a cause di performance negative strutturali
Crisi conclamata”: si palesano gravi squilibri economici, finanziari e patrimoniali e una situazione di discontinuità conclamata
Insolvenza reversibile”: l’impresa entra in uno stato di incapacità di far fronte ai propri impegni finanziari, ancora risanabile in via stragiudiziale
Insolvenza conclamata”: l’impresa si trova in procedura giudiziale o in uno stato di insolvenza non più reversibile se non attraverso il ricorso alle vie giudiziali

I risultati dell’Osservatorio sulle imprese

Quello che emerge dall’Osservatorio sulle imprese dell’Emilia Romagna è che:

  • 3.313 imprese (il 63% del totale) non presenta segnali di difficoltà;
  • 1.934 imprese (il 37% del totale) si trovano invece in una situazione di difficoltà, a differenti livelli di gravità: 843 sono in uno stadio di incubazione, 559 in uno stadio di maturazione, 267 in crisi conclamata, 101 in insolvenza reversibile e 164 in insolvenza conclamata;
  • le province di Ravenna (44%), Ferrara (42%) e Rimini (40%) sono quelle in cui si rileva una maggior percentuale di imprese in difficoltà, mentre le province più virtuose sono quelle di Reggio Emilia (34%), Piacenza (34,5%) e Forlì-Cesena (35%);
  • le imprese più piccole soffrono più di quelle grandi, con una percentuale di imprese in difficoltà che passa dal 39,5% (per le imprese con fatturato tra 5 e 10 mln €) al 32% (per quelle con fatturato tra 50 e 100 mln €);
  • i settori più in difficoltà sono quelli delle costruzioni (57% delle imprese), agricoltura (51%) e trasporti (50%), mentre quelli in maggiore salute sono il farmaceutico-medicale (12%), la gomma-plastica (19%) e il petrolchimico (20%).Scarica QUI i grafici dettagliati.

Col nostro Osservatorio vogliamo dare una panoramica precisa sull’andamento delle imprese dell’Emilia Romagna, per prenderci cura del nostro territorio e dare agli imprenditori dati tangibili con cui orientarsi nel mercato in cui viviamo, volubile e sfidante.

Con l’entrata in vigore dei nuovi Sistemi di Allerta le imprese dovranno prevenire le difficoltà, con strumenti nuovi e specifici che cambieranno la vita d’impresa. Proprio per questo stiamo mettendo a punto un Progetto Regionale Esclusivo… Te ne parleremo presto!

RESTA AGGIORNATO SULLE NOVITÀ
DI MONDAINI PARTNERS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER