Prevenzione della crisi d’impresa: ecco un modello d’intervento scientifico


Il modello di intervento di cui ti parleremo è finalizzato alla prevenzione della crisi d’impresa, che ricordiamo essere lo strumento più efficace per evitare le difficoltà. Questo piano d’intervento, lo abbiamo applicato per tante imprese nel corso della nostra esperienza ed ora lo vogliamo condividere con te.

Sistema d’allerta d’impresa: un pericoloso vortice da cui mettersi al riparo?


L’impresa dovrà mettersi nella condizione di rilevare la crisi facendo prevenzione e dovrà dotarsi di organi di controllo, sindaci e revisori.
La procedura d’allerta è quindi un nuovo istituto che, da una parte, obbliga l’imprenditore a monitorare tempestivamente la situazione aziendale, e dall’altra rappresenta uno strumento di tutela aziendale, evitando che una situazione di difficoltà non “presa per tempo” si aggravi, fino a diventare crisi senza ritorno.

Perché tutti parlano di crisi, quando ci si potrebbe concentrare sui rimedi?


Sono tante le cause che ci hanno portato allo stadio a cui assistiamo oggi, ma cercare le colpe non è altro che una perdita di tempo, sapete perchè? Perché mentre cercate qualcuno da incolpare, la situazione peggiora. Incolpare è controproducente. Quando la crisi economica è nell’aria c’è da fare solo una cosa: INTERVENIRE. Invece che cercare il colpevole non sarebbe quindi meglio parlare di rimedi e soluzioni?

Imprese in difficoltà dell’Emilia Romagna: Quali sono? Ecco i risultati del nostro Osservatorio


Nel mese di settembre 2018 abbiamo avviato un nuovo Osservatorio, con l’obiettivo di valutare gli equilibri economici, finanziari e patrimoniali delle imprese dell’Emilia Romagna. Tutto è partito quando ci siamo chiesti, quante sono le imprese del nostro territorio che presentano difficoltà? A quale stadio di trovano? Quali sono i settori più sani?

Istituto di allerta d’impresa: quali sono le novità e le responsabilità per gli imprenditori?


Le novità per le imprese introdotte dal Governo Italiano con l’Istituto di allerta, sono numerose. La prevenzione delle difficoltà giocherà un ruolo centrale e spingerà le aziende ad adottare nuovi strumenti per prevenire, riconoscere e affrontare tempestivamente i primi segnali di crisi.

Intervista a Davide Mondaini sul Resto del Carlino: “Imprese, il 37% ha difficoltà”


In Emilia Romagna il 37% delle piccole e medie imprese monitorate dall'Osservatorio imprese in difficoltà avviato da Mondaini Partners, potrebbe essere soggetta a difficoltà di differente gravità.
Per saperne di più scarica l'intervista integrale del Resto del Carlino a Davide Mondaini, ideatore dell'Osservatorio.

Iscriviti alla newsletter di Mondaini:

ti romperemo le scatole
solo per aggiornarti
delle cose importanti
che potrebbero fare la differenza
nel tuo futuro e in quello della tua impresa.